« L'Illusionismo si festeggia a Spumante! | Principale | Un premio a Noemi Letizia? Io boicotto il cinema! »

venerdì, 04 settembre 2009

Commenti

stefanogalla.blogs.com

Giornalisti 007 con licenza di sparare minchiate.. Great idea :)

Enrico

Esatto. Ogni morto "per influenza A" in realtà era un moribondo per altra patologia. Insomma, Realtà - Stampa, 10 a 0.

Tommy

Caro Stefano, non sai quanto ti do ragione. Io lavoro come addetto stampa presso una "piccola" associazione turistica e culturale (beh, piccola... è pur sempre una Pro Loco di un paese di 35.000 abitanti) ed ho a che fare tutti i giorni con "giornalai" (così li chiamo sovente) che anche nel panorama locale cercano la notizia sensazionale dal nulla, creando piccoli e grandi scandali quotidiani basandosi sul niente o quasi. COsì accade nel panorama politico, di cronaca e persino nel settore che mi compete. I giornali continuo per cui a leggerli ma ho imparato a prendere tutto "con le pinze" sapendo che metà delle cose che scrivono non esistono e l'altra metà è una loro interpretazione in tono sensazionalistico.

Raffaele

Ciao Stefano! Ho finalmente deciso di farmi sentire anch'io sul tuo interessante blog (sai chi sono, vero?).
Sono d'accordissimo con quanto scritto da te, anche perché mi reputo un ascoltatore (ma anche lettore, scrittore, videogiocatore, ecc.) abbastanza attento ai dettagli. E sono appunto i dettagli come quelli da te citati che, ad un occhio e orecchio attenti, fanno riflettere.
Spesso ci si attacca alle solite cose, i soliti discorsi da bar che, sebbene abbiano pur sempre un fondo concreto di verità, non riescono a spigersi oltre, a far capire agli ascoltatori quanto subdoli sanno essere quotidianamente i media.
Okay, al bar si dice che "il governo fa schifo e non ci rappresenta", che "i politici son tutti corrotti e i giornalisti sono al soldo dei politici", ma quante volte mi (vi) è capitato di ascoltare osservazioni così "sottili" come le tue? Pochissime.
Questo perché, appunto, a furia di martellarci con le solite cazzate sensazionalistiche ci "narcotizzano" le coscienze, ci "drogano" con il loro modo di fare notizia e inutile scalpore per... cosa? Per ritagliarsi quel cazzo di mezzo punto di audience in più? E intanto noi, presto o tardi, non ci facciamo più caso. Però dopo un pò tutto si normalizza, si appiattisce, e quando tutti adottano gli stessi trucchi da baraccone le cose diventano presto ripetitive, ridondanti e, per chi le sa capire, anche snervanti.

samy

Hai ragione, infatti la Tv me la guardo sempre meno ,unico canale che al mattino, per quel poco che mi concedo, mi fa piacere guardare e' il 121 FOX RETRO'.....ricordando i bei tempi!!!!
Il telegiornale ormai e' diventato inguardabile, sembra che ci campano proprio nel mandare in onda disgrazie piu'caricate di quelle che sono veramente.
scusami il termine ma e' uno SCHIFO!

I commenti per questa nota sono chiusi.