Marco Baldini: La scommessa di un'Amicizia
Vi presento Digital Life Style

Signori, si chiude!

Mt_channel_logo Il Natale si avvicina, e ormai è ufficiale: le reti satellitari Mediaset in onda sul bouquet di SKY, CHIUDONO.

Il regalo di Natale per 250 collaboratori è quindi questo. Sono a casa i conduttori, gli autori e gli assistenti di produzione di MT Channel, Italia Teen, Duel e Happy Channel.

La mia collaborazione per questi canali è durata quattro anni, prima con la creazione e conduzione di due programmi per Happy e poi con quella di due produzioni per MT, sempre in un clima di grande collaborazione e stima reciproca.

Grazie a tutti i mie collaboratori, all'ASA TV, a Mediaset e a tutti gli spettatori. Non ringrazio invece il mercato del calcio e la sua logica basata esclusivamente sulla speculazione economica, speculazione che ha indotto Mediaset e Sky a divergere sull'acquisizione dei diritti e a risolvere, convergendo, con la chiusura dei canali.

Commenti

MicioMacio

Per non parlare del grande fratello. Soldi? Sono così importanti?

Federico Caiazzo

Ciao Stefano, come stai?

Mi dispiace sapere della chiusura dei canali, anche se ho visto che sei già tornato in pista con nuovi progetti :) In bocca al lupo!

Fabrizio

Invece di giocare tutte le sere (così mi dicono...), vedi di aggiornare questo blog!!! Sei in ritardo!

;)

dave

ma perche' playradio non apre uno spazio blog? sia come sia,volevo farti i compliemti perche' quando mi chiedoono ti piace gallarini come speaker io rispondo: bravo,professionale e originale,ha un suo stile,per questo è sempre in onda.di questa nuova avventura di play radio, mi piacciono i programmi di tommaso la branca e co, play people( biggio fara' il botto!veramente originale),playblog con te e playback con sironi.boccio invece simone maggio alla sera (sembra il fabio volo de noi antri e la conduzione della sgarella per playaway,,li' ci vorrebbe una persona che abbia veramente viaggiato!) bella li'!!! http://davelife.blog.deejay.it

Fa Brizio

Il calcio è sport, quindi cultura. Le persone decidono la dignità delle cose. Il calcio ha perso dignità ed acquistato il potere. Un'equazione immorale che va tanto di moda in questi tempi. Non amo il calcio ma amo gli spazi aperti e la cultura della vita. Ci sarebbe posto per tutti se tutti fossero al loro posto. Un abbraccio ed un augurio a te, caro amico.

Bastaesserefelici

Penso due cose.
La prima: per ogni realtà che si spegne, ce n'è una che nasce.
La seconda: di gente in gamba ce n'è sempre bisogno, e se sei in gamba la gente ti chiamerà sempre a lavorare.

OTTOBRINO


Sono pienamente in linea con il tuo pensiero... il calcio, purtroppo, non solo si è appropriato del mercato televisivo, ma continua a danneggiare se stesso con una non cultura che offende l'essenza dello sport. Mi dispiace per le persone che rimarranno a casa, come del resto sono dispiaciuto per te che, a mio dire, sei persona dalle infinite capacità comunicative ed artistiche. Sono certo che troverai altri spazi ad accogliere la tua maestria.

ARTE LIBERA SEMPRE

I commenti per questa nota sono chiusi.