Sette su Sette
Mele marce

Jesus Christ davvero Superstar

Jesus_logo_2Non posso negare che all'inizio ero prevenuto: andare a vedere l'Opera Rock per eccellenza tradotta in italiano mi spaventava un po'.

Siccome però sono un grande appassionato del genere ero curiosissimo di assistere all'allestimento della Compagnia della Rancia che normalmente è garanzia di qualità del prodotto "musical", e così sono andato al Teatro della Luna pieno di dubbi ma anche di grandi speranze.

Jesus_1_1Bravi. Bravissimi. Davvero Superstar. Tutto il cast, nessuno escluso. Bella la traduzione del testo, molto fedele nel senso ma grazie al cielo non identica all'originale. Così si è salvata la metrica, la musicalità e la storia.
Bello l'arrangiamento musicale, che rivede alcune sonorità ma mantiene perfettamente le atmosfere rock volute da Lloyd Webber.
Belle le trovate registiche di Fabrizio Angelini che sanno portare ai nostri giorni  la versione italiana dell'opera.
Belli e soprattutto BRAVI Simone Sibillano (Jesus) ed Edoardo Luttazzi (Giuda) che riescono perfettamente là dove addirittura alcuni artisti stranieri non sono riusciti ad arrivare.

Jesus_playL'ho visto già due volte e lo rivedrei altre cento perché ogni volta che lo guardo mi emoziono sempre di più, un po' come erano emozionati Edoardo e Simone quando sono venuti in diretta con me su Play Radio. Ma questo è il bello degli artisti bravi come loro, quelli cioè che conoscono le proprie grandi capacità ma che sanno ancora emozionarsi per ogni piccola cosa.

Questo è forse il segreto della riuscita di Jesus Christ Superstar versione italiana: scoprire che al di là delle "Lecciso" e dei "Costantini" esistono ragazze e ragazzi che studiano, si impegnano e danno l'anima per migliorare le loro grandi doti e regalarci grandi emozioni.

Bravi. Bravissimi. Superstar.

Se vuoi ascoltarne un pezzetto, clicca qui: Download Superstar.mp3
Se vuoi avere più informazioni clicca qui: jesuschristsuperstar.musical.it

Commenti

A4M-ProAzzate

Simone Sibillano sarà presente, con il suo gruppo A4M All For Musical, la sera del sabato 27 settembre 2008 presso il teatro Castellani di Azzate (VA).

L'occasione è data dall'annuale concerto "Suoni di Fine Estate" organizzato dalla ProLoco Azzate e dalla concomitanza dei Mondiali di ciclismo su strada. Infatti il concerto degli A4M con Simone Sibillano è anche un evento ufficiale collaterale ai Mondiali di ciclismo Varese 2008, quest'ultimi si terranno a Varese e nel varesotto dal 22 al 28 settembre 2008.

Per informazioni/prevendite: http://www.proazzate.org/eventi/

paoletta

beh che dire.. proprio ieri sera a brescia si è svolto lo spettacolo "Jesus christ superstar"..uno spettacolo intenso, profondo..davvero coinvolgente che ti prende e ti trasporta completamente tra la voce sublime degli attori e le luci che fanno "scherzi" di chiaro scuro.... due ore davvero emozionanti.. sono stata entusiasta di averlo visto.. e penso che ci tornerei volentieri...un bravissimo a Edoardo Luttazzi.. l'interpretazione di Giuda è stata grandiosa..e la voce... beh..indimenticabile.... grazie!!!!!
paola...

Francy

Edoardo SPOSAMI!!!

ke VOCEEEEEE!!!!!!!!!!!!!

da BRIVIDOOO!!!!!!!!!!!!!

gabroma81

Davvero dei professionisti...Un Jesus con una voce da triplo carpiato sempre più in alto...Giuda eccezionale e scuro...Il resto della compagnia: tutti grandi!

vale

edoardo è stato bravissimo
è anche bellissimo e dell'aspetto sembra anche simpaticissimo


siete stati tutti bravissimi
bravi compagnia della rancia

SILVIA AROSIO

Uno spettacolo straordinario...anche io ho pianto....passate sul mio sito, ci sono un pò di intevriste. E, Stefano, bellissima recensione. Quoto in pieno. Noi che scriviamo sosteniamo questi ragazzi il più possibile! Lo mertitano!

ele

Ciao a tutti!!!! Condivido appieno i giudizi a livello canoro su edoardo luttazzi. una voce strepitosa, difficile da dimenticare, anche a 6 mesi di distanza. ma nn è che qualcuno di voi sa se hanno intenzione di fare un dvd???!!!
Spettacolo davvero bello e ben fatto. faceva venire i brividi...una cosa impessionante!!!!fate il dvd!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

GIUSI

hO VISTO LO SPETTACOLO A NAPOLI e mi è piaciuto moltissimo, davvero bella la voce di edoardo, da brividi...e anche lui non scherza....ma dove li fanno quelli come lui??si sarà perso lo stampino!!!La sua voce e la sua bellezza arrivavano sino alle portoncine.SALUTI AFFETTUOSI A TUTTI.

Sail

Ragazzi, che spettacolo!!! Premetto che non sono un amante di musical, canzoncine e balletti... ma come tutti sapete "Jesus Christ Superstar" è tutt'altro! ...e questa versione italiana è fantastica! L'ho già visto due volte (sono andato a Milano appositamente da Roma!) e ho intenzione di rivederlo! Gli interpreti sono dei grandi artisti non (ancora) famosi! Una nota particolare allo strepitoso Giuda: fantastico, eccezionale, bravissimo sia a livello canoro sia come interpretazione sia come presenza scenica!!!

lucia

Non mi capita di frequente di piangere a teatro; davanti a un film o leggendo mi è più facile, protetta dal buio o da un 'intimità che lascia spazio alle emozioni senza censure... Però mi è successo ieri pomeriggio, al Teatro della Luna di Milano, con lo spettacolo Jesus Christ Superstar.Eppure partivo prevenuta ( la traduzione in italiano, la notorietà dei testi, la difficoltà dell'opera, l'ingombrante modello cinematografico e, da ultimo, la sostituzione della Maddalena "ufficiale"con un'altra attrice, con il prevedibile mugugno sulle fregature degli spettacoli pomeridiani.....). E invece, malgrado tutto, malgrado anche me stessa, la tendenza a razionalizzare sempre e comunque e il pudore di esternare le emozioni in pubblico,è successo:mi sono lasciata coinvolgere in un crescendo di emozioni che è culminato nel secondo atto, con il monologo tragico di Giuda, il dramma della flagellazione, la solitudine struggente di Cristo sul Golgota. E ho pianto, in silenzio ma senza vergogna. E quando nel finale il teatro è esploso in un applauso che voleva essere un ringraziamento per tutti quei giovani artisti, per la loro fatica, l'impegno, con cui ci avevano emozionato, ho colto una lacrima anche negli occhi della Maddalena. E ho pensato che il teatro aveva fatto la sua magia, quella di creare una corrente di emozione e di energia vera, concreta, che abbraccia e coinvolge tutti i presenti, nel profondo. Grazie, allora, di avermi fatta piangere, soprattutto a Simone Sibillano, Cristo meditativo, intenso e drammaticamente umano e a Edoardo Luttazzi, straordinario Giuda, ribelle e rassegnato, buio e luce nello stesso tempo...Anche per me siete stati bravi, bravissimi, superstar.Lucia

I commenti per questa nota sono chiusi.